L’email vince sui social come generatore di vendite

di | 2 Ottobre 2012

Torniamo ancora una volta sull’eterna diatriba: funziona più l’Email Marketing o il Social Media Marketing? Secondo un recente studio di Forrester (datato 25 settembre) meno dell’1% degli acquisti online viene generato attraverso canali di tipo “sociale”.

Ben il 39% delle transazioni commerciali da parte di nuovi clienti avviene, invece, a partire dal “click” sui risultati organici o a pagamento di un motore di ricerca (inutile dire che la maggior parte delle ricerche avviene su Google) e un altro 30% deriva invece da traffico diretto, ovvero i clienti digitano direttamente l’URL del venditore nel proprio browser.La ricerca – effettuata su un campione di 77.000 ordini online effettuati in un periodo di 14 giorni nello scorso mese di Aprile –  ha però evidenziato un dato molto interessante che tornerà molto utile a chi si occupa seriamente di email marketing per il settore ecomerrce. E, cioè, ben il 30% delle transazioni effettuate da clienti consolidati partono proprio dalle email inviate loro dai venditori!!!

In altre parole l’email (insieme a tutti gli altri elementi “centrali” del web marketing, come il posizionamento sui motori di ricerca) non ha affatto perso la sua forza di… creare contatti e sviluppare relazioni. Anzi, sembra proprio che le tattiche di tipo social non siano affatto in grado di generare vendite: il 48% dei consumatori intervistati dichiara che i post sui social network sono senz’altro un gran bel modo per scoprire nuovi prodotti, brand, trend e venditori ma, appunto, appena l’1% delle transazioni deriva da link presenti sui social.

Qual è la vostra esperienza? Ritenete che l’email possa generare effettivamente più contatti e, quindi, vendite rispetto ad una campagna pubblicitaria o dei link su Facebook e Twitter?